CAMPIONATO INTERREGIONALE DI CATEGORIA GR

Ottimi e inaspettati risultati sono stati ottenuti dalle atlete della ASD Ginnastica Moderna Sacile in occasione del Campionato Interregionale GR zona Nord Est svoltosi a Padova l’ 8 e il 9 marzo.

Sabato pomeriggio è scesa in pedana la ginnasta neo tesserata Rossella Facchin, per la categoria Junior 2^ fascia, la quale ha dimostrato carattere e tenacia riuscendo ad aggiudicarsi la qualifica per la finale e quindi esibendosi con l’intero programma ai quattro attrezzi (clavette, nastro, palla e cerchio). È riuscita ad ottenere il 13° posto nella classifica finale e per lei questo risultato è stato davvero motivo di soddisfazioni!

Nella serata di sabato è stata la volta di Valentina Dissegna che ha gareggiato per il primo anno nella Categoria Senior. Per lei il confronto è stato un po’ più acceso e complicato poiché le ginnaste in gara erano atlete di alto livello. Valentina ha iniziato il programma con l’esercizio alle clavette, il suo cavallo di battaglia, ma la rivelazione della gara è stato l’esercizio al cerchio che le ha assegnato un punteggio davvero alto. L’atleta ha concluso la gara all’11° posto e si ritiene comunque soddisfatta dell’esperienza vissuta.

Domenica, invece, è stato il turno della categoria Junior 1^ fascia e quindi della nostra “piccola” Alice Del Frate la quale ha aperto la gara scendendo in pedana per prima e ottenendo un meritatissimo 11.200 alla palla (punteggio che l’ha fatta stare al 5° posto per metà gara). Anche Alice è riuscita a qualificarsi per la finale eseguendo quindi l’intero programma di gara e ottenendo un meritatissimo 8° posto. Grandi, anzi grandissime, soddisfazioni per lei visto che con questa gara è riuscita a dimostrare quanto valga come atleta e a “ridimensionare” un attimo la classifica in regione.

Le atlete sono state portate in gara dalle tecniche Monica Visintin e Carla Bellato le quali si ritengono davvero soddisfatte dei risultati ottenuti ma soprattutto del carattere forte e dalla tenacia dimostrate dalle ginnaste. Meritati complimenti vanno inoltre alla tecnica Giulia Casali e alla coreografa Liudmila Gribova che hanno fatto sì che il programma di gara risultasse ancor più preciso e artistico!